Trattamenti fisioterapici Alluce Valgo Rigenerazione cartilagini
Laserterapia

Esistono frequenze luminose che per effetto fotochimico e fotomeccanico esplicano una funzione rigenerativa sulle cellule viventi. Grazie a queste frequenza la cullela danneggiata riceve una grande spinta anabolica che porta al recupero della funzione tissutale. 

La laserterapia si avvale di un dispositivo che produce e trasporta energia sotto forma di un'onda luminosa, e tale energia trasferita ai tessuti prova riconosciuti effetti terapeutici:

antinfiammatorio sui muscoli, sui legamenti e sulle articolazioni
analgesico sui tessuti nervosi
biostimolante e rigenerativo sui tessuti molli e connettivi
migliorativo della circolazione periferica

 

Presso la Fisiomed-RS25 si utilizzano apparecchi laser di due tipi: laser He-neon IR (infrarosso) a scansione ed il laser He-neon IR pulsato ad alte prestazioni di picco (circa 800 watt), Questo secondo permette di trattare con conclamata efficacia patologie di tessuti profondi con risultati sul dolore e sull'infiammazione fin dalla prima seduta. 

La laserterapia è estremamente efficace per trattare infiammazioni acute, infiammazioni cronico-degenerative, terapia del dolore e precisamente: 

nelle patologie reumatiche come

  • atrosi
  • artriti
  • epicondiliti
  • sciatalgie
  • gonalgie
  • lombaggini
  • miositi

in traumatologia per:

  • distorsioni
  • stiramenti
  • contusioni
  • tendiniti
  • echimosi
  • borsiti
  • strappi muscolari
     

in base alla patologia riscontrata verrà deciso il numero, la programmazione e la frequenza del trattamento.
Le controindicazioni sono rappresentate dalle norme di cautela: in caso di carcinoma, anche sospetto della zona da trattare, ed in caso di gravidanza. 
Con paziente seduto o sdraiato, sulla parte da trattare viene applicato il trasmettitore lase che non provoca alcuna sensazione di dolore, ma solo una lieve percezione di calore o formicolio.
Durante il trattamento è obbligatorio l'uso di occhiali protettivi per prevenire eventuali lesioni alla retina.
Si consiglia di non usare oli abbronzanti prima della terapia e limitare l'esposizione al sole della parte trattata.